Cura del Piercing

cura del tatuaggio Irezumi cura del tatuaggio Irezumi


Utilizzare uno o entrambi delle seguenti soluzioni per la guarigione dei piercing:

• Soluzione salina sterile senza additivi (leggere l'etichetta), o una miscela di sale marino senza iodato: Sciogliere 1/4 di cucchiaino di sale marino (senza iodio) in una tazza di acqua distillata. Una miscela più forte non va bene; una soluzione salina che è troppo forte può irritare il piercing.

• Sapone liquido germicida, preferibilmente senza profumo ( Betadine).

ISTRUZIONI PER LA PULIZIA del Piercing

• Lavarsi accuratamente le mani prima di pulire o di toccare il piercing, per qualsiasi motivo.

• CON SOLUZIONE SALINA applicare con garza o asciugamani puliti imbevuti di soluzione fisiologica più al giorno. Risciacquare per eliminare ogni residuo.

• CON IL SAPONE applicare con garza o bastoncini cotonati rimuovendo con delicatezza l’eventuale crosticina formatasi. Lasciare il detergente sul piercing non più di trenta secondi.

• Sciacquare accuratamente per eliminare ogni traccia di sapone dal piercing. Non è necessario ruotare i gioielli attraverso la foratura.

• ASCIUGARE tamponando delicatamente con carta usa e getta. Gli asciugamani possono portare batteri o intrecciarsi con il gioiello, causando lesioni.

COSA E' NORMALE?

• Inizialmente: qualche sanguinamento, gonfiore localizzato, sensibilà della zona, o ecchimosi.

• Durante la guarigione: prurito, secrezione di un liquido biancastro-giallo (non pus) che formerà qualche crosta sui gioielli.

• Dopo la guarigione: se il gioiello non si muove liberamente nel foro non forzarlo. Se non inserite la pulizia del piercing come parte della vostra routine quotidiana d’igiene possono formarsi secrezioni corporee maleodoranti.

• Un piercing può sembrare guarito prima che il processo di guarigione è completa. Questo perché anche se il tessuto esterno è guarito, l'interno rimane fragile. Essere paziente, e continuare con la pulizia durante tutto il periodo di guarigione.

• Anche i piercing guariti da anni possono ridursi o chiudersi in pochi minuti!! Questo varia da persona a persona.

Cosa Evitare

• Lavarsi le mani prima di toccare il piercing; lasciarlo stare, tranne che durante la pulizia. Durante la guarigione non è necessario ruotare i gioielli.

• Assicurarsi che la biancheria da letto sia pulita e cambiarla regolarmente . Indossare abbigliamento pulito, comodo , confortevole e traspirante . Proteggere il piercing mentre si dorme.

• Meglio farsi la doccia che il bagno, le vasche da bagno possono portare batteri. Se si fa il bagno in una vasca, pulirla bene prima dell'uso e risciacquare il piercing quando si esce.

Cosa evitare

• Pulizia con alcool, acqua ossigenata, o altri saponi duri in quanto questi possono danneggiare le cellule.Evitare anche prodotti contenenti cloruro di benzalconio perchè possono essere irritanti e non sono destinati per la cura delle ferite a lungo termine.

• Non pulirlo può ritardare la guarigione e irritare il vostro piercing.

• Evitare inutili traumi come l’attrito da vestiti, movimento eccessivo della zona, giocare con i gioielli, e la pulizia vigorosa. Queste attività possono causare la formazione di un antiestetico tessuto cicatriziale,infezioni, una guarigione più lunga, e altre complicazioni.

• Evitare il contatto con fluidi corporei degli altri sia sopra che vicino il vostro piercing durante la guarigione.

• Evitare lo stress e l'uso di droghe, tra cui la caffeina eccessiva, nicotina e alcool.

• Evitate di immergere il piercing in acqua come laghi, piscine, vasche idromassaggio, ecc Oppure, proteggere il piercing con un cerotto sigillante impermeabile. Questi sono disponibili presso la maggior parte delle farmacie.

• Evitare tutti i prodotti di bellezza e della cura personale sopra o intorno al piercing compresi i cosmetici, lozioni e spray, ecc

• Non appendere ciondoli o qualsiasi oggetto sul vostro gioiello fino a quando il piercing è completamente guarito.

CONSIGLI E SUGGERIMENTI SUI GIOIELLI:

• A meno che non ci sia un problema con il formato, lo stile, o il materiale dei gioielli iniziali, lasciarlo per tutto il periodo di guarigione. Se impossibilitati a tornare presso il nostro studio, andare da un piercer qualificato per eseguire qualsiasi cambio di gioiello che diventa necessario durante la guarigione.

• Contattare il piercer se il vostro gioiello deve essere rimosso (ad esempio per una procedura medica). Ci sono alternative di gioielli non metallici disponibili.

• Lasciare i gioielli nel piercing in ogni momento. Anche se fosse ben guarito il piercing può ridursi o chiudersi in pochi minutii. Se rimosso,il reinserimento può essere difficile o impossibile.

• Con le mani pulite e prodotti di cartai controllare regolarmente la filettatura del gioiello

• Avere una pallina di riserva pulita in caso di perdita o rottura.

• Se si decide di non volere più il piercing, è sufficiente rimuovere la gioielleria (o chiedere ad un piercer professionista di rimuoverlo) e continuare la pulizia del piercing fino a quando il foro si chiude. Nella maggior parte dei casi rimarrà solo un piccolo segno.

• Nel caso in cui si sospetta una infezione, il gioiello dovrebbe essere lasciato al suo posto per permettere il drenaggio dell'infezione. Se il gioiello viene rimosso l'infezione può rimanere all'interno del canale e causare un ascesso. Non rimuovere gioielli, salvo diversamente indicato da un medico.

Consigli per piercing specifici

OMBELICO:

• Un cerotto ipoallergenico può essere applicato sotto indumenti stretti (come calze di nylon) Questo può proteggere l'area da abbigliamento stretto o durante l’ attività fisica come sport di contatto.

ORECCHIO /cartilagine DELL’ORECCHIO e FACCIALI:

• Vesti il ​​tuo cuscino con una grande t-shirt pulita e girarla di notte; una t-shirt pulita fornisce 4 superfici pulite per dormire.

• Mantenere puliti telefoni, cuffie, occhiali, caschi, cappelli, e tutto ciò che è a contatto con la zona.

CAPEZZOLO:

• Usare una camicia di cotone o , per le donne, un reggiseno sportivo stretto che può fornire protezione e sentirsi a proprio agio, soprattutto per dormire.

GENITALI:

• Soprattutto il principe Alberts, Ampallangs, e-Apadravyas possono sanguinare per i primi giorni. Prepararsi a questo.

• Urinare dopo aver usato il sapone per pulire qualsiasi tipo di piercing che si trova vicino l'uretra.

• Lavarsi le mani prima di toccare (o quasi) un piercing in guarigione.

• Nella maggior parte dei casi è possibile fare attività sessuali non appena vi sentite pronti, ma mantenere l'igiene ed evitando traumi; tutte le attività sessuali devono essere “gentili” durante il periodo di guarigione.

• Utilizzare barriere come preservativi ecc per evitare il contatto con i fluidi corporei dei vostri partner, anche in relazioni monogame.

Linee guida per la cura dei piercing orali

Prodotti e istruzioni per la pulizia

Usare un colluttorio antibatterico senza alcool per fare gli sciacqui (tipo LISTERINE) per almeno 3 volte al giorno e dopo aver mangiato e bevuto qualcosa che nn sia acqua.Evitare l’acqua troppo calda per i primi giorni.

Cosa è normale

In un piercing orale è perfettamente normale il gonfiore della zona nella prima parte della guarigione. Può essere di aiuto per ridurlo succhiare del ghiaccio.

La maggior parte del gonfiore di solito dura dai 3 ai 5 giorni. Una leggera perdita di sangue nei primi giorni e l’eventuale comparsa di un livido sono perfettamente normali e nn sono indice di complicazioni.

Tutta la zona avrà una maggiore sensibilità; una sensazione di scomodità, dolore e prurito è normalissima. Non allarmarsi in caso di fuoriuscita di liquido sottoforma di secrezione giallastra poveniente dal buco.

Si può formare della placca sul gioiello della lingua, di solito nella parte inferiore. In questo caso strofinare la barretta con lo spazzolino da denti, delicatamente durante e dopo la guarigione.

Durante la guarigione i piercing possono avere una serie di alti e bassi, sembrare quariti per poi regredire. bisogna cercare di essere pazienti e fare la pulizia per l’intero periodo di cicatrizzazione anche se il piercing sembra guarito prima del previsto.

Ogni corpo è unico e i tempi di guarigione variano notevolmente. Se avete domande, si prega di contattare il vostro piercer.

Una volta che il gonfiore è passato ed il piercing guarito, sostituire con una barretta più corta. per questa operazione è consigliabile rivolgersi ad un piercer professionista.

Le barrette che stanno più aderenti(non strette) hanno minore possibilità di irritare il cavo orale o finire tra i denti ed essere morsicate. Anche se è guarito da anni, il foro si può stringere o addirittura chiudersi nel giro di qualche minuto.

Cosa fare

Controllare periodicamente con le mani pulite che la chiusura delle palline sia ben stretta. Non toccare mai il piercing e la zona circostante durante l’intero periodo di gurigione se le mani non sono appena state lavate.

Cercare di mangiare lentamente , masticare piccoli bocconi mentre ci si sta abituando al piercing. Cibi e bevande fredde aiutano a diminuire il gonfiore. Bere molti liquidi, specialmente acqua. Dormire a sufficienza e seguire una dieta nutriente. Più salutare è lo stile di vita, più facile e veloce sarà la guarigione.

Cosa evitare

Evitare contatti orali, sia sessuali che baci durante l’intero periodo di cicatrizzazione, anche se si hanno rapporti con un solo partner per evitare il contatto con liquidi corporei altrui.

Cercare di non masticare chewing gum, unghie, penne, stanghette di occhiali ecc. Si consiglia di evitare il fumo in quanto rallenta la guarigione. Evitare stress inutili e l’uso di droghe di qualsiasi tipo, caffeina ed alcolici in quanto possono causare ulteriore gonfiori, emorragie e fastidi. Trattenersi con i cibi troppo salati, speziati, piccanti o troppo caldi (lo stesso vale per le bevande).

Evitare di disturbare il piercing parlando o mangiando troppo o, soprattutto di giocarci. Anche dopo la guarigione giochi eccessivi con i piercing orali possono causare danni irreversibili a denti e gengive. Non usare colluttori contenenti alcool perchè possono irritare l’area e ritardare la cicatrizzazione. Non usare prodotti diversi tra loro.

Alcune persone tengono sempre a portata di mano una pallina di ricambio disinfettata nel caso che una delle palline venga smarrita.

Consigli per piercing alla Lingua: si consigliano cibi liquidi o fluidi, freddi o al massimo tiepidi, in modo tale da non affaticare la lingua durante la masticazione per i primi giorni. Fare molta attenzione a non masticare il gioiello anche nei giorni successivi fino al momento della sostituzione del gioiello ( circa 3 o 4 settimane) . Pulire delicatamente la lingua con lo spazzolino il gioiello mentre sta guarendo.Rimuovere, sempre con lo spazzolino, anche una volta guarito, l’eventuale placca che si formerà sul gioiello.

Consigli per piercing Labbro/Guancia: Fare attenzione quando si spalanca la bocca in quanto la parte interna del gioiello può incastrarsi con i denti. Quando si mangia, fare piccoli bocconi e masticare lentamente. La parte esterna può arrossarsi durante la guarigione, e tutto questo rientra nella normalita. Per la parte esterna del foro fare riferimento alla cura per i piercing corporali.

* NOTA BENE: Queste linee guida si basano su una combinazione di grande esperienza professionale, il buon senso, la ricerca. Questo non deve essere considerato un sostituto per la consulenza medica. Se si sospetta un' infezione, consultare un medico. Essere consapevoli del fatto che molti medici non hanno ricevuto una formazione specifica in materia di piercing.

Facciamo un ringraziamento speciale a RON GARZA , alla sua grandissima esperienza, dal quale abbiamo preso ispirazione per la compilazione di queste linee guida.